Psicologia Funzionale (Modello Teorico)

Psicologia Funzionale

Teoria

La Psicologia Funzionale, o Neo-Funzionalismo, nasce sin dagli anni ‘80 per opera dello psicoterapeuta Luciano Rispoli (1946), in seguito a studi, ricerche ed esperienze in campo clinico ed evolutivo, e rappresenta un avanzamento significativo e una rielaborazione integrata dei contributi delle teorie del Sé, delle formulazioni del primo funzionalismo della scuola di Chicago, delle teorie sull’identità funzionale tra mente e corpo di Wilhelm Reich e dei suoi successori. Rispoli si rifà anche ai più recenti apporti della psicobiologia, della neurofisiologia e delle neuroscienze, con una grande attenzione, inoltre, alle scoperte più avanzate relative allo sviluppo dell’infanzia sin dai primissimi anni di vita, sin dalla fase prenatale.

La Psicologia Funzionale si basa su una concezione di unitarietà della persona, vista attraverso le Funzioni (che non sono “parti”) relative a tutti i processi psico-corporei dell’organismo umano, le quali concorrono in modo paritetico a costituire il Sé (senza più gerarchie, prevalenze o scissioni tra mentale e corporeo). In questa visione il Sé non è una struttura ma una organizzazione di Funzioni (razionalità, ricordi, fantasie, emozioni, ma anche movimenti, forma del corpo, posture, nonché sistemi e apparati fisiologici e neurovegetativi) secondo l’ottica più moderna della complessità.

Un’altra concezione altamente innovativa riguarda i funzionamenti di fondo delle persone, cioè quel che sta alla base del nostro agire, che genera comportamenti, pensieri, parole, atteggiamenti più specifici e differenziati. E’ proprio attraverso l’essenzialità dei funzionamenti di fondo che è possibile prendere in considerazione, realmente in modo scientifico, la globalità della persona con così numerose variabili, con i suoi vari e complessi Sistemi profondamente interconnessi e integrati.

Il Neo-Funzionalismo studia appunto tali funzionamenti a partire dall’infanzia, identificando la loro origine in quelle esperienze che sono fondamentali (Esperienze di Base del Sé) affinché il bambino, nel diventare adulto, conservi l’integrazione originaria, la salute, il benessere, e sviluppi tutte le capacità necessarie ad affrontare adeguatamente e con successo la vita. Approfondisci su Wikipedia: Funzionalismo.

 

Psicologia Funzionale: diagnosi e cura

La Psicologia Funzionale individua le cause profonde di disturbi e patologie delle persone, vale a dire le alterazioni e le carenze che intervengono durante lo sviluppo dell’individuo (dall’infanzia all’età adulta) nei suoi funzionamenti vitali fondamentali; non si rifà, dunque, a “tipologie” (di qualsiasi tipo esse siano) ma individua una diagnosi calibrata esattamente sulla persona. Ne discende un intervento altamente specifico, una terapia integrata che, intervenendo su tutti i piani del Sé, è tesa a recuperare e ricostruire le antiche “Esperienze Basilari del Sé”.

 

Psicoterapia Funzionale: in quali casi è consigliata

Il pensiero Funzionale permette di analizzare ed intervenire su realtà molto differenti: l’individuo, il gruppo, la comunità, la famiglia, l’istituzione, e così via. Perciò la Psicoterapia Funzionale è indicata sia per gli adulti che per bambini e adolescenti, oltre che per i gruppi. E’ inoltre utile in tutti i tipi di disturbi perché va alla base della sintomatologia, su ciò che la produce, vale a dire le alterazioni dei funzionamenti di fondo. E’ importante precisare, inoltre, che la visione Funzionale tende a non separare cura e prevenzione, salute e malattia: oltre che di psicologia clinica e psicoterapia si occupa infatti di prevenzione ed educazione alla salute e al benessere.

 

Psicologia Funzionale: certificazioni e deontologia

L’esercizio di ogni tipo di attività psicoterapeutica – come indicato nel punto 3 della legge Ordinamento della professione di psicologo – è subordinato a una specifica formazione professionale, da acquisirsi dopo il conseguimento della laurea in psicologia o in medicina e chirurgia, mediante corsi di specializzazione almeno quadriennali che prevedano adeguata formazione e addestramento in psicoterapia, e presso scuole di specializzazione universitaria o istituti privati riconosciuti dal MIUR.

 

Psicologia Funzionale: organizzazioni italiane e internazionali

Ecole Internationale de Psychothérapie Fonctionnelle (EIPF)  Paris: www.psychologiefonctionnelle.com

Escuela Internacional de Psicoterapia Functional (EIPF)  Città del Mexico: www.psicoterapiafunctionalmx.com

 

La risorsa in più

Nel 2001 Rispoli ha messo a punto anche un sistema integrato che consente di effettuare un check-up completo del nostro stato psicofisico di stress cronico (Zed X2) che prende in considerazione cinque classi di parametri: fisiologici, respiratori, psicologici, corporei-posturali e biologici.