Diventare Counselor Professionista con la Scuola di Counseling Funzionale

Professione Counselor

DIVENTARE COUNSELOR
con il Modello della Psicologia Funzionale

Ambiti d’intervento: evolutivo-scolastico – aiuto personale – istituzionale

La pro­fes­sione di Coun­sel­lor è ri­co­no­sciuta e re­go­la­men­tata dalla Legge n. 4 del 14 gen­naio 2013 in base al di­se­gno di legge n. 3270 ap­pro­vato dalla Ca­mera il 19.12.2012.

Cosa fa il CounselorIl Counselor è la figura professionale che aiuta a cercare soluzioni di specifici problemi di natura non psicopatologica, e, in tale ambito, a prendere decisioni, a gestire crisi, a migliorare relazioni, a sviluppare risorse, a promuovere e sviluppare la consapevolezza personale su specifici temi. L’obiettivo del Counseling è fornire ai clienti opportunità e sostegno per sviluppare le loro risorse e promuovere il loro benessere come individui e come membri della società affrontando specifiche difficoltà o momenti di crisi.  [Dallo Statuto del Coordinamento Nazionale Counselor Professionisti (CNCP)]

Il Corso di Counselor non non prevede l’insegnamento di tecniche e strumenti conoscitivi e di intervento riservati alla professione dello Psicologo, fatto salvo l’insegnamento delle conoscenze psicologiche consentite.


Il Corso di  Counseling ti permette di ottenere il Diploma di Counselor Base dopo i primi 2 anni. Al terzo anno acquisirai la qualifica di  Counselor Professionista, diploma che abilita all’iscrizione al Coordinamento Nazionale Counselor Professionisti (CNCP) membro del COLAP e dell’UNI. 



APPROFONDIMENTI SULLA SCUOLA COUNSELING

Chi può frequentare la scuola di Counseling?

Laureati e Laureandi di primo e secondo livello in Psicologia e Scienze Umanistiche, Medici, Nutrizionisti, Assistenti Sociali, Educatori, Insegnanti, Psicopedagogisti, Infermieri, Operatori di Comunità, diplomati con comprovata esperienza e conoscenza nel campo psico-socio-educativo.


Com’è organizzata questa Scuola Counseling?

Il corso ha caratteristiche teorico-pratiche e si articola per i primi due anni in nove incontri (nei week-end) con cadenza mensile, in un workshop intensivo di tre giorni, in Laboratori e Tirocini. Alla fine di questi due anni, otterrai il Diploma di Counselor Base Funzionale.

Il terzo anno prevede dieci incontri come nei primi due anni e con la stessa modalità di frequenza, più un’ulteriore specifica attività di Laboratorio, di Supervisione, di Tirocinio e di Addestramento Pratico per un totale di 500 oreAlla fine del terzo anno otterrai la qualifica di Counselor Professionista Funzionale (livello più avanzato).

I laboratori esperienziali e le attività di apprendimento teorico/pratico, costituiscono i momenti formativi fondamentali sui quali si struttura l’intero corso. Inoltre la Scuola Counseling ogni anno istituisce speciali Percorsi di Eccellenza per valorizzare gli allievi più meritevoli ed arricchire i loro curricula. Sono percorsi formativi specifici che offrono attività formative aggiuntive (non obbligatorie) ma che consentono di approfondire ed integrare la preparazione offerta dal Corso Counseling.

I percorsi formativi in sintesi sono
:

  • Livello Introduttivo: 36 ore in un trimestre.
  • Livello Base: 460 ore in 2 anni e ottieni il Diploma di Counselor Base (abilitazione CNCP) .
  • Livello avanzato (abilitazione CNCP): 500 ore in 1 anno (comprensive di esercitazioni e tirocini) e sei Counselor Professionista.

Le nostre sedi Master in Italia

Napoli, Brescia,  Firenze,  Palermo, Roma e Trieste.

 


Quanto costa la Scuola di Counseling

  • € 1.700 già comprensivo di IVA all’anno.
  • Possibilità di pagamenti rateali personalizzabili.

Diffida dalle “imitazioni”!

Questa Scuola Counseling ti propone un Corso Counseling dalla corretta durata per un diploma di Counselor, ovvero 450 ore e non meno, come invece si legge su altri siti web. Il prezzo comprende anche i laboratori pratici. Inoltre otterrai, dopo il terzo anno, la qualifica di Counselor Professionale ed entrare a far parte del Coordinamento Nazionale Counselor Professionisti (CNCP).
 


 

I nostri riconoscimenti nazionali ed internazionali

La Scuola è membro del CNCP  (Coordinamento Nazionale Counselor Professionisti), del Forum dell’EABP (European Association for BodyPsychotherapy), della SPR (Società per la Ricerca in Psicoterapia), del CSITP (Comité Scentifique International de Thérapie PsychoCorporelle).


 

DOMANDE FREQUENTI (FAQ)

Cosa significa e cosa fa un Counselor?

Il Counselor è la figura professionale che aiuta a cercare soluzioni di specifici problemi di natura non psicopatologica e, in tale ambito, aiuta a prendere decisioni, a gestire crisi, a migliorare relazioni, a sviluppare risorse, a promuovere la consapevolezza personale su specifici temi. In altre parole il Counselor fornisce sostegno alle persone per sviluppare potenzialità e promuovere benessere sia come individui che come membri della società, affrontando determinati problemi e momenti di difficoltà.


Perché il Corso può interessare agli insegnanti?

Ci sono progetti nelle Scuole nei quali è richiesta espressamente una figura specifica, una figura con una professionalità che non sia solo quella dell’insegnante, ma che non deve essere necessariamente quella dello psicologo. In questi casi la Scuola richiede proprio il titolo di Counselor, oggi regolamentato dalla recente legge sulle professioni non ordinistiche.
Ma c’è anche un altro motivo molto importante. Nel lavoro di insegnamento è fondamentale la relazione e non solo il contenuto delle materie. E la relazione si basa su tutti i canali di comunicazione: sia verbali che non verbali. Apprendere come funziona questa comunicazione complessiva è di grande aiuto in questa professione. Ma è anche molto utile conoscere quali siano le alterazioni di fondo di bambini e adolescenti che danno poi luogo a problemi nel percorso scolastico (deficit di attenzione, iperattività, difficoltà relazionali, ecc.), e le Tecniche Didattiche e Laboratoriali che possono dare un aiuto decisivo a queste problematiche.


Perché dover fare un percorso di studio in più dopo una laurea triennale in psicologia? Non bastano le conoscenze acquisite?

Il corso in Counseling Funzionale ha caratteristiche molto orientate alla pratica, all’acquisizione di strumenti di valutazione e di intervento concreti, e utilizzabili in differenti contesti. 


Noi assistenti sociali che cosa abbiamo da guadagnare realmente in un corso di Counseling?

Oltre ad un titolo che oggi è riconosciuto ed ufficiale, il Master offre un quadro molto chiaro e preciso di cosa è alla base dei problemi di relazione adulti-bambini, dei problemi di genitorialità e di coppia, delle problematiche in generale dei minori e del loro rapporto con la società in tutti i sensi. E’ una marcia in più che l’Assistente Sociale può acquisire per acquistare una visione approfondita e a 360°, molto utile nel suo lavoro e nel contatto con le altre figure professionali. 


Compila tutti i dati richiesti ed otterrai la brochure di approfondimento del corso.

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome (consigliato)

La tua email (richiesta)

Il tuo telefono (consigliato)

La tua professione (richiesto)

Provincia d'interesse (richiesta)

Come ci hai trovato? (richiesto)

Messaggio

Per evitare gli spammer automatici,
gentilmente rispondi a questo semplice quesito:






TESTIMONIANZE

La partecipazione al Master mi ha permesso di acquisire nuovi strumenti e di ampliare le mie risorse. L’avere strumenti di osservazione e azione precisi e concreti mi consente, nella quotidianità del mio lavoro, di attuare interventi educativi più efficaci e mirati. Quest’anno conduco, con una collega, due laboratori di riequilibrio Funzionale presso la scuola primaria di Castelli Calepio (BG).  Francesca Marella


Il Master è stato per me un’importante esperienza formativa sia a livello umano che professionale. L’approccio della Psicologia Funzionale e l’impostazione metodologica del corso consentono di sperimentare attraverso tecniche Funzionali quanto approfondito dalla parte teorica. Oltre a favorire la  crescita personale mi ha permesso di acquisire competenze e capacità  fondamentali per svolgere la mia attività di educatrice e ha migliorato qualitativamente  il mio intervento con i minori. Donata Barbieri


Lavoro come assistente educatrice: in particolare il mio compito è facilitare l’inserimento di alunni con disabilità all’interno della scuola. Ho partecipato all’esperienza formativa del Master in psicologia Funzionale spinta dall’esigenza di migliorare la qualità del mio intervento educativo sui ragazzi. Grazie a tale formazione ho potuto non solo indagare alcuni miei Funzionamenti di fondo e capire le mie modalità di relazione, ma soprattutto ho imparato a leggere in modo più approfondito l’altro, cogliendolo nella sua interezza, vedendolo nei vari piani che lo compongono. Inoltre ho raggiunto maggior sicurezza lavorativa fidandomi di quello che sento.Vanessa Freri


Il Master per me è stato, prima di tutto, un percorso di formazione personale: mettendomi simpaticamente in gioco, grazie alle proposte fatte dai docenti, nonché psicoterapeuti, ho potuto vivere esperienze che hanno contribuito a maturare e modificare il mio modo di essere e vivere quotidianamente. Inoltre la parte pratica affiancata dalla teoria, non sempre facile ma assai interessante, mi ha permesso di costruire un bagaglio personale di informazioni utili anche per il mio lavoro.

Monica Biasin


La duplice organizzazione del Master di tipo formativo ed esperienziale mi ha offerto da una parte la conoscenza del modello teorico della Psicologia Funzionale e dall’altra un lavoro di crescita personale che, insieme, hanno affinato la mia capacità di lettura dell’“Altro” e dei suoi bisogni, prerogativa per me indispensabile per essere di aiuto e di sostegno ai bambini con i quali lavoro quotidianamente. Stefania Mazza


Il percorso intrapreso con il Master è stato molto emozionante dal punto di vista personale e molto proficuo dal punto di vista professionale. Ritengo che la professionalità dei docenti, la profondità degli argomenti trattati e l’expertise a disposizione di tutti i discenti sia stata la vera forza del percorso di cui oggi mi avvalgo in ogni momento della mia giornata. Sono fiera di aver aggiunto questo tassello importante alla mia professione e spero in un master di secondo livello per continuare la formazione!

Paola Montoro 


La scelta di iscrivermi al Master nasce da un percorso di formazione promosso dalla cooperativa PAESE nella quale lavoro come Educatore Professionale. Il bisogno di condividere in ambito lavorativo un modello teorico ed un linguaggio comune hanno sostenuto il mio interesse. Il corso svolto mi consente di applicare nei servizi educativi e di cura una metodologia di intervento che promuove in modo integrato il benessere delle persone. Pasinelli Maria Francesca 


Sono profondamente convinto che la frequenza del Master triennale per “Counselor Funzionale” abbia rappresentato la più significativa esperienza formativa della mia vita personale e professionale.

Dal punto di vista personale l’incontro con “maestri di vita”, oltre che docenti, mi ha fornito la possibilità di affrontare le mie difficoltà e vissuti problematici con modalità nuove e rispondenti ai miei bisogni, permettendomi di diventare una persona molto più serena, con me stesso e con gli altri.

Sul piano professionale la conoscenza del modello Funzionale e delle connesse modalità di diagnosi e di intervento hanno rappresentato dei formidabili strumenti operativi: sono un dirigente scolastico e sono a contatto, quotidianamente, con decine di problematiche legate agli alunni, alle loro famiglie, ma anche alle relazioni tra e con gli insegnanti ed il personale della scuola. Le conoscenze acquisite attraverso la frequenza del Master mi consentono di svolgere la mia professione in maniera molto più efficace rispetto al passato, soprattutto (e non solo) per quanto riguarda la capacità, che mi viene generalmente riconosciuta, di risoluzione di situazioni conflittuali. Ritrovo, infine, l’efficacia del modello Funzionale nell’affrontare le problematiche presentate da alunni difficili, da famiglie con difficoltà nell’educazione dei figli, nell’aiuto a docenti in situazione di stress e di disagio personale e professionale. Marco Ugliano Dirigente Scolastico Napoli


La scelta di frequentare il Master triennale di Counseling, è maturata durante la mia psicoterapia proprio come completamente di questo percorso individuale.Dal punto di vista emotivo questi tre anni mi hanno donato momenti di grande gioia e di consapevolezza delle mie qualità e dei miei limiti su cui lavorare .Ciò che mi ha colpito maggiormente è stato il clima di grande accoglienza e serenità da parte dei docenti tutti e degli allievi.Dal punto di vista professionale il Master mi ha aiutato a meglio comprendere le difficoltà dei miei alunni , degli adolescenti in generale e dei genitori .La grande soddisfazione l’ho provata quando ho iniziato alcuni interventi brevi per i risultati ottenuti. Poter aiutare con serietà professionale e preparazione scientifica, che questo master mi ha dato, chi chiede sostegno è stato per me motivo di grande gratificazione.

Spero che la mia testimonianza possa essere utile alla tua raccolta .Grazia Battaglia Insegnante Napoli

 

Professione counselor